fondi strutturali europei pon 2014 2020

Accessibilità

Il nostro desiderio è quello di rendere il sito usabile e accessibile al maggior numero di persone possibile.Abbiamo messo la massima cura, affinchè  struttura, funzionalità, contenuti e grafica rispettino i requisiti definiti nel DM 8 luglio 2005, allegato A (aggiornato dal DM 20 marzo 2013 - GU Serie Generale n. 217 del 16-9-2013) attuazione della Legge “Stanca”, numero 4 del 2004.

  • Il sito è compatibile con tutti i principali browser di tutte le principali piattaforme, sia per computer che con dispositivi mobili.
  • Il sito e' stato progettato e realizzato tenendo conto degli aspetti di accessibilita' e usabilita'.
  • Le pagine del sito sono state elaborate in conformita' agli standard del linguaggio.(X)HTML Strict (preferenza per XHTML 1.0 strict).
  • Non sono utilizzate le tabelle se non per contenuti effettivamente tabellari, quindi mai a fini di impaginazione, il layout è gestito tramite CSS.
  • Non sono utilizzati font specifici e altri attributi testuali all'interno degli articoli, il tutto è definito dai fogli di stile.
  • Il sito non utilizza frame.
  • Immagini e contenuti multimediali sono corredati dal testo alterntivo.
  • Non si fa uso di testi o immagini intermittenti (link) e si eviterà di usare immagini animate ed altri artifici per ottenere lo stesso risultato.
  • Non si fa uso di link legati a delle porzioni di immagine (image map) ed ogni collegamento sarà ben visibile ed evidenziato.
  • Il sito si adatta bene ad una modifica delle dimensioni del testo sia con le funzioni native del browser attuali, sia utilizzando gli appositi comandi sopra l'intestazione.
  • I collegamenti hanno nomi esemplificativi o presentano un testo alternativo che ne definisca la funzione.
  • E' possibile spostarsi nel sito utilizzando più di un sistema, ovvero sia l'indice di navigazione, sia la barra di posizione che indica l'attuale percorso, e per le funzioni non legate all'inserimento di contenuto da parte dei gestori del sito è possibile utilizzare le frecce avanti e indietro del browser senza che si verifichino anomalie o caricamenti parziali.
  • Il sito ha un layout con un contrasto alto, con sfondi bianchi o chiarissimi, nessuna immagine di sfondo, e testo prevalentemente di colore nero. L'uso del colore nel testo sarà limitato ai collegamenti (sia nei titoli che in quelli interni agli articoli) e a funzioni di reale utilità.
  • Il sito pubblicherà allegati in formato accessibile PDF/A facilmente consultabili su qualsiasi piattaforma esistente con software preinstallati nei sistemi operativi o di facile e gratuita reperibilità, garantendo un contenuto coerente su tutti i sistemi. Si eviteranno sia scansioni che documenti in formati proprietari, il testo riportato sarà effettivamente testo e quindi interpretabile da programmi di visualizzazione alternativa, sintesi vocale ed altri utilizzi.
  • La validazione W3C XHTML:  attesta che il codice non contiene errori e ne garantisce la piena funzionalità, evita possibilità di malfunzionamenti e rende il  sito search engine friendly, creando una perfetta leggibilità del sito e dei link contenuti da parte dei bot di tutti i motori di ricerca, nonchè dei visitatori in ingresso.La validazione del codice XHTML è anche condizione necessaria per l'accessibilità del sito, e può essere verificata con il validatore HTML del W3C.
  • La validazione W3C CSS: il CSS definisce l'impaginazione del  sito. Questa validazione garantisce che tutte le posizioni di oggetti web (testi, immagini o altro) siano sempre perfette, quindi evita che ci siano errori di giustificazioni o che le immagini si "muovano" nel ridimensionare la finestra del browser. Un CSS può essere usato anche per permettere una perfetta stampa della pagina web, cosa altrimenti impossibile!
    La validazione dei fogli di stile CSS è anche condizione necessaria per l'accessibilità del sito, e può essere verificata con il validatore CSS del W3C. I documenti sono validati rispetto alla specifica CSS versione 3.
  • Il sito web soddisfa i nuovi adempimenti del Decreto legislativo n.33/2013 e 67 su 67 "indicatori riordino trasparenza" previsti dalla "Bussola della trasparenza del Governo Italiano."La Bussola della Trasparenza" è uno strumento operativo utilizzabile on line per migliorare la qualità delle informazioni e dei servizi digitali, orientare le pubbliche amministrazioni e monitorare l'attuazione delle linee guida per i siti web delle PA. La bussola della trasparenza consente alle pubbliche amministrazioni e ai cittadini di utilizzare strumenti per la analisi ed il monitoraggio dei siti web. Il principale obiettivo è di accompagnare le amministrazioni, anche attraverso il coinvolgimento diretto dei cittadini, nel miglioramento continuo della qualità delle informazioni on-line e dei servizi digitali.

Segnalazioni di non accessibilità

Invitiamo le persone che hanno incontrato difficoltà, barriere nella navigazione o nell’uso dei contenuti a scrivere a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

 

Dal 2 giugno 2015 entra in vigore la COOKIE LAW. Il Garante per la Protezione dei dati Personali ha pubblicato il provvedimento n. 229 inerente la “individuazione delle modalità semplificate per l’informativa e l’acquisizione del consenso per l’uso dei cookie”. Il sito dell'Istituto Comprensivo Statale di Lesmo utilizza cookie tecnici e analitici. Per maggiori informazioni selezionare il pulsante Leggi l'informativa.